Vertigini
Forum Infettivologico
Alliance Cicatrici
Alliance Dermatite

Iponatriemia, sanguinamento e ritenzione urinaria con Duloxetina


La Duloxetina è un inibitore SNRI, che ha diversi impieghi come antidepressivo con il nome commerciale di Cymbalta e nell’incontinenza urinaria ed incontinenza da stress con il nome commerciale di Yentreve.
Inoltre la Duloxetina trova indicazioni nel trattamento della neuropatia diabetica.

La Duloxetina è associata ad un potenziale rischio di tossicità epatica.

All’FDA ( Food and Drug Administration ) sono giunte anche segnalazioni di sanguinamenti, ritenzione urinaria / esitazione urinaria ed iponatriemia, con l’impiego della Duloxetina.

L’Agenzia per il controllo dei farmaci degli Stati Uniti ha emesso le seguenti raccomandazioni:

iponatriemia: l’iponatriemia è già un evento avverso riportato nella scheda tecnica di prodotto. E’opportuno riconoscere l’iponatriemia dalle sue manifestazioni clinche: cefalea, difficoltà di concentrazione, alterazione della memoria, confusione, debolezza.

sanguinamento: l’uso concomitante di Duloxetina con farmaci antinfiammatori, Acido Acetilsalicilico ( Aspirina ), Warfarin ( Coumadin ) o altri farmaci che alterano l’omeostasi, può potenziare il rischio di sanguinamento.

esitazione / ritenzione urinaria: nella scheda tecnica era già stato riportato il possibile verificarsi di esitazione urinaria con la Duloxetina.
La Duloxetina può causare anche ritenzione urinaria ad esito grave ( cateterizzazione e/o ospedalizzazione ).

Fonte: FDA, 2008

XagenaHeadlines2008



Indietro