Cardiologia.net
OncoGinecologia.net
OncologiaMedica.net

Ticagrelor non migliore di Clopidogrel nella arteriopatia periferica


Ticagrelor ( Brilique; Brilinta ) non è migliore di Clopidogrel ( Plavix ) nei pazienti con malattia vascolare periferica.
Queste le conclusioni dello studio EUCLID ( Examining Use of Ticagrelor in PAD ).

EUCLID è uno studio randomizzato, che ha coinvolto 13.885 pazienti con arteriopatia periferica sintomatica.
I pazienti sono stati assegnati in modo casuale a Ticagrelor oppure a Clopidogrel.
Non è stata riscontrata alcuna differenza significativa tra i due bracci nell'endpoint primario dello studio, rappresentato dal tempo alla prima occorrenza di morte cardiovascolare, infarto miocardico o ictus ischemico.

EUCLID è uno studio che fa parte del Programma clinico PARTHENON.

Sulla base dei risultati dello studio PLATO Ticagrelor trova indicazione nel trattamento dei pazienti con sindrome coronarica acuta o infarto miocardico.

Lo studio SOCRATES non è riuscito a dimostrare un beneficio di Ticagrelor nei pazienti con ictus.

Uno studio in corso, THEMIS, sta valutando Ticagrelor nei pazienti con diabete mellito di tipo 2 ad alto rischio di un evento cardiovascolare.

Ticagrelor è un inibitore dell'aggregazione piastrinica. Come le tienopiridine [ Ticlopidina, Clopidogrel, Prasugrel ] Ticagrelor blocca il recettore P2Y12 di ADP, ma diversamente dalle tienopiridine, il blocco è reversibile. Inoltre, la molecola non richiede attivazione a livello epatico e ciò riduce il rischio di interazioni farmacologiche. ( Xagena )

Fonte: AstraZeneca, 2016

XagenaHeadlines2016



Indietro