Vertigini
Alliance Cicatrici
Forum Infettivologico
Xagena Newsletter

Pandemrix, vaccino antinfluenzale pandemico: reazioni avverse


Su 6.6 milioni di dosi del vaccino H1N1, somministrato alla popolazione canadese ci sono state 36 gravi reazioni avverse.
La maggior parte delle reazioni allergiche sono comparse entro pochi minuti dalla vaccinazione.
Sono stati riscontrati anche effetti indesiderati di più lieve identità, come nausea, mal di gola, mal di testa e febbre.
Una persona è morta per una reazione anafilattica dopo la vaccinazione, anche se non è stata confermata la relazione tra morte e vaccinazione.

Pandemix trova indicazione nella profilassi dell’influenza di natura pandemica; contiene il ceppo influenzale chiamato A/California/7/2009 ( H1N1 ) ceppo di tipo v ( X-179A ) ed è un vaccino adiuvato con AS03.

I più comuni effetti indesiderati riscontrati con Pandemrix ( osservati in più di 1 su 10 dosi di vaccino ) sono: cefalea, artralgia, mialgia, reazioni al sito di iniezione, febbre e senso di stanchezza.

Non c’è esperienza clinica sull’impiego di questo vaccino nei soggetti anziani di età superiore ai 60 anni e nei bambini e adolescenti ( età inferiore ai 18 anni ).

Negli adulti di età compresa tra 18 e 60 anni la seconda dose del vaccino deve essere somministrata almeno 3 settimane dopo la prima dose ( 0.5 ml ).
Dati preliminari hanno evidenziato che spesso una singola dose può essere già efficace nel conferire immunizzazione.

Nei bambini e negli adolescenti di età compresa tra 10 e 17 anni, qualora la vaccinazione dovesse rendersi necessaria, la somministrazione del vaccino dovrebbe avvenire secondo le raccomandazioni per gli adulti.
Nei bambini di età compresa tra 3 e 9 anni, i dati limitati consigliano una dose dimezzata ( 0.25 ml ), eventualmente da ripetersi dopo 3 settimane.
Lo stesso dovrebbe valere per i bambini di età compresa tra 6 mesi e 3 anni.

I bambini al di sotto dei 6 mesi non dovrebbero essere vaccinati.

Pandemrix è controindicato nei soggetti con storia di reazione anafilattica a qualsiasi costituente il vaccino o a residui in tracce ( proteine delle uova e di pollo, ovalbumina, Formaldeide, Gentamicina, Sodio desossicolato ).

Fonte: Health Canada, 2009

XagenaHeadlines2009



Indietro